FRIDA KAHLO _ oltre il mito

MUDEC _ Museo delle Culrure _ Via Tortona 56  _ Milano

Mezzi d trasporto _ MM2 Fermata Porta Genova _  MM1  fermata Concilaizione + Bus 68 Fermata Via Borgogna 

1  Febbraio  _ 3 Giugno 2018

"Sono nata con una rivoluzione. Diciamolo. È in quel fuoco che sono nata, pronta all’impeto della rivolta fino al momento di vedere il giorno. Il giorno era cocente. Mi ha infiammato per il resto della mia vita. Da bambina, crepitavo. Da adulta, ero una fiamma”

Sono le stesse parole di Frida a presentarci il suo carattere appassionato e volitivo, che tanto si riverbera nelle sue opere . Amore , Politica e naturalmente Arte inquadrano la vicenda personale della pittrice. Spesso però la sua opera è stata  interpretata come riflesso delle sue vicissitudini senza metterne in risalto il suo valore .

 le sue vicende biografiche  hanno spesso  offuscato o reso meno importanti le motivazioni del suo fare artistico.  Se l'autoritratto è sicuramente il  suop soggetto preferito non mancano riferimenti alla sua terra di origine : il Messico. Ogni sua opera è un tassello del suo percorso esperienziale. rappresentato con il suo stile inconfondibile che mescola atmosfere Naif a elementi i di primitivismo . Sono presenti riferimenti  legati al Surrealismo e alla Metafisica, e anche suggestioni che sembtrano precorrere la Nuova Oggettività.


La mostra riunisce per la prima volta in un'unica sede dipinti disegni e fotografie per offrire una nuova chiave di lettura, che motiva la scelta del titolo: Oltre Il Mito  L’esposizione articolata in diverse sezioni vuole provare a liberare Frida da un immagine icona, in parte limitante, di donna libera e anticonformista, e nel contempo coraggiosa nell’affrontare le spesso tragiche vicende della sua vita  e  vuole quindi proporre un’analisi libera tesa a sottolinearne il talento e il valore intrinseco delle sue  opere .